Sardegna: tamponato da un mummungione, paura sulla 195 all’altezza di Sa Illetta

CHIAGLIARI. Una craccata improvvisa, poi il frastimo,Ma itta cz esti? Unu mummungioni? Ceeeeee volando”, sulla 195 all’altezza di Sa Illetta, a Chiagliari. Dopo i primi attimi di incredulità, questa mattina intorno alle 11 e 37 e 18 secondi, due fratelli di Chiagliari, Kevin e Alan Pilloni, rispettivamente di 92 e 4 anni, se la sono vista brutta molto. La loro auto è stata infatti centrata in pieno, a manetta, da un “mummungione” gigante uscito dallo stagno di Santa Gilla. A squadra. I giovani, inizialmente interdetti, hanno immediatamente reagito alla situazione, partendo il “mummungione”, che poi è finito in padella, con le olive. Sul luogo dell’incredibile sinistro sono intervenuti. Qualcuno sicuramente. Al punto che i due giovani hanno ben pensato di chiedere i danni alla Regione, “c’hai Raggione”, avrebbe dichiarato uno dei due.

LA RICHIESTA. “Mtgzzu è? Cosa è? Ma ne voliamo parlare” – ha dichiarato con tranquillità alla schtampa Kevin – “ma la ghè adesso a Christian lo facciamo sudare freddo. O su Presidenti boga su dinai, ammollarinci”. Una dichiarazione pesante quella fatta dal giovane Kevin a cui hanno fanno seguito le parole serene del fratello: “Oh freschè la che forse non hai capitto con chi ne hai a che fare – sottolinea il giovane – ma stai scherzando. Tu mi stai guardando sfhhidandomi. Sthai attento. Verammente”.

IL LIETO FINE. Una situazione imbarazzante che dovrà sicuramente essere risolta prima che la mormora, meglio nota come mummungioni, riesca a far perdere le sue tracce. Nel frattempo, sul luogo dell’incidente, in segno di massima stima, si è presentata una cricca di gente che al grido di “ cambara, cambara, cambara e maccioni, pisciu re, sparedda e mummungioni” ha rallegrato la serata degli astanti, integrando la musica ai rutti con soffio. Ma questa è un’altra storia.

 

Troddiusu de bidda la DISinformazione viaggia sul Web

WhatsApp: 393-6921396

www.troddiusudebidda.it

scriveteatroddiusu@troddiusudebidda.it

Ricerca personalizzata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>